Dott.ssa Roberta Madonna

Chiamami: 340 951 4668

E-mail: roberta@robertamadonna.it

Scritto da Dott.ssa R. Madonna

Prima visita nutrizionale

La prima Visita

Durante il primo incontro, il paziente presenta sé stesso ed il suo stile di vita, pertanto, è opportuno che questi porti con sé le ultime analisi del sangue e/o referti delle visite mediche eventualmente effettuate negli ultimi mesi.

Nel caso in cui non si sia in possesso di analisi cliniche o le ultime siano troppo remote, si richiede di riferire al proprio medico curante la necessità di effettuare le analisi di routine, che egli riterrà opportune preliminarmente ad un percorso di Terapia Nutrizionale.

Dopo un’accurata Analisi Antropometrica (peso, altezza, circonferenze), Bioimpenziometrica e/o Plicometrica, elaboro Piani Alimentari Specifici che rispecchino le esigenze nutrizionali e gli obiettivi di ciascun paziente, svolgendo al contempo attività di Educazione Alimentare. 

A seconda dei casi, è possibile che venga consigliata al paziente anche la compilazione di un diario alimentare - successivamente valutato insieme - al fine di identificare i punti deboli o quei comportamenti che possono incidere negativamente nel Percorso Dietetico.

Per gli incontri successivi è prevista una cadenza settimanale, al fine di ottimizzare i risultati ed apportare anche aggiornamenti alla Dieta.

È fondamentale non interrompere mai il trattamento prima di aver raggiunto risultati accettabili; se non si completa la Terapia Nutrizionale o non si effettua la Dieta di Mantenimento, prima o poi i risultati raggiunti potrebbero vanificarsi.